Contenuto sponsorizzato

Amore, genere e classe: la collezione di S.S. Daley ispirata alle due donne “queer” che hanno superato i confini patriarcali della società aristocratica inglese

DAL BLOG
Di Marco Consoli - 20 settembre 2022

Figura poliedrica , tra le tante cose è produttore discografico e di eventi, attore, fotomodello, influencer

Amore, nostalgia, genere, classe: per la primavera/estate 2023, S.S. Daley guarda al rapporto epistolare tra Vita Sackville-West e Violet Trefusis, donne “queer” che hanno navigato i confini patriarcali della società aristocratica inglese. Daley usa le loro parole degli anni '10 e '20 per continuare la sua esplorazione del privilegio e del potere di oggi, introducendo tali elementi nel mondo in continua evoluzione delle SS Daley.


“Nelle loro lettere c'è un resoconto di Vita e Violet a braccetto, in giro per il sud della Francia. Sono tutti in nero, Vita in smoking, ed è questo momento di contatto in cui il tono delle loro lettere è sempre più triste, quando non possono stare insieme. L'emozione di quel momento riempie l'intera collezione", afferma Steven Stokey-Daley.


I capi in twill di cotone sono stampati con fiori, come se Vita li indossasse nel suo giardino a Sissinghurst, con cravatte prese dai berretti della vecchia scuola. Le camicie sono stampate con illustrazioni di bustine di semi degli anni '20, mentre un maglione di lana merino bianco è ricamato con l'immagine di un capanno nel giardino di Vita, come se si trovasse su un piatto di porcellana.


Le camicie in voile velato sono una versione estiva di un fiocco SS Daley, mentre le camicie in voile con maniche a palloncino di Daley sono tagliate fino a terra, con spacchi laterali, trasformando la camicia in un abito unisex.


Ci sono anche camicie estive di lino irlandese dal taglio ampio, la stoffa tessuta appositamente per Daley, con un'unica piega che corre sotto un taschino per monete. Vita e Violet facevano sempre riferimento a conigli e lepri nelle loro lettere, che compaiono in tutta la collezione. Una maglia a maniche lunghe in jersey ha lacci che si attaccano al raglan, ricamato con la scritta "Bunny Boy".


Nel frattempo una polo con lacci in cotone ha due lepri danzanti sul davanti, come se Vita e Violet fossero a forma di lepre, e un trench completo è stampato con un'incisione del 1700 di una lepre. Daley continua a spingere la sperimentazione nel taglio, come un trench circolare stampato a fiori, il cui corpo è tagliato da un unico pezzo, l'unica cucitura sulla spalla.


Gli abiti in lino nero hanno una costruzione sicura sulla spalla e nel corpo, poi fluidità nella manica e gamba ampia, il rever con impunture bianche rifinite a mano. È indossato sopra una camicia di seta blu nebbia che sfreccia per la forma. Ci sono camicie patchwork, realizzate con strofinacci commemorativi. I patchwork compaiono anche sulle borse, i primi accessori di Daley.


Le camicie di seta a maniche corte sono stampate con una foto che Daley ha scattato alla parete della sua camera da letto, dove un arazzo è appeso su una carta da parati a righe. Nel frattempo le magliette bianche sono sigillate con rose vere sotto la scritta “Les Fleurs”.

Edizione del 5 ottobre 2022
Telegiornale
05 ott 2022 - ore 21:56
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 ottobre - 19:41
In un solo mese sono più di 150 le persone che si rivolgono al centro di raccolta Tabita per avere un aiuto concreto: “Sono quasi tutti senza [...]
Cronaca
06 ottobre - 19:47
Lo sversamento sarebbe stato causato dal danneggiamento di una vecchia cisterna. Sono in corso le operazioni di bonifica da parte dei vigili del [...]
Politica
06 ottobre - 18:00
Dai costi della materie prime aumentati del 35% alle aree inquinate di Trento nord, Sinistra Italiana lancia l’allerta [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato