Contenuto sponsorizzato

Resa dei conti nella destra, Fratelli d'Italia contro Tonina che risponde: ''Cia? Ultimo dei miei pensieri''. Savoi su Progetto Trentino: ''Esiste? Roba da prefisso telefonico''

Dopo le elezioni sono già iniziate le fibrillazioni nell'attuale maggioranza di destra in Provincia. Il capogruppo di Fratelli d'Italia contro il vicepresidente Tonina che aveva dato la disponibilità di candidarsi contro la destra. Savoi sulle future elezioni provinciali: "Dopo Fugatti solo Fugatti"

Di Giuseppe Fin - 27 settembre 2022 - 20:29

TRENTO. Le fibrillazioni all'interno della destra nel dopo elezioni sono già iniziate. Lo dimostrano gli attacchi che nelle ultime ore stanno arrivando da Fratelli d'Italia nei confronti del vicepresidente della Provincia, Mario Tonina per la disponibilità data all'inizio da parte di quest'ultimo di candidarsi contro la coalizione di destra a Rovereto. C'è la questione del candidato presidente per le Provinciali 2023 e anche la posizione di Progetto Trentino attualmente all'interno della maggioranza ma sempre pronto a giocare da battitore libero.

 

Un calderone, insomma, di questioni che prima o dopo la destra dovrà affrontare per capire come arrivare all'appuntamento elettorale del prossimo anno. “E' giusto che i cittadini capiscano da che parte sta progetto Trentino e diciamo solo che l'attuale vicepresidente ha candidato contro il centrodestra che lo sostiene e questa è una anomalia” spiega il capogruppo di Fratelli d'Italia, Claudio Cia.

 

Il partito della Meloni forte del recente risultato elettorale sta cercando di puntare i piedi su alcuni aspetti che già in passato avevano creato acredine. Un nervosismo che si era fatto vedere anche nell'ultimo assestamento di Bilancio dove lo stesso Claudio Cia si era espresso contro l'attuale maggioranza di destra che aveva bocciato gran parte delle proposte presentate dal suo partito (QUI L'ARTICOLO).

 

La richiesta è sempre stata quella di un maggiore coinvolgimento nella maggioranza. Cosa che evidentemente non è stata mai recepita dalla Lega e dallo stesso Fugatti sul quale pesa anche l'apertura fatta nei confronti del Patt.

 

Ora il dito è puntato contro il vicepresidente Mario Tonina, esponente di Progetto Trentino che, però, non sembra preoccuparsene più di tanto. “Di rispondere a Claudia Cia non ho nessuna voglia – spiega a il Dolomiti, Mario Tonina - è l'ultimo dei miei pensieri. C'è una maggioranza, se ritengono che quello che hanno detto in queste ore sia un tema da sottoporre a questa maggioranza allora lo facciano”.

 

Ma nella destra c'è anche la questione del voto che ha visto il Carroccio fermarsi all'11% , la mancata elezione di Martina Loss al Senato e la posizione di Progetto Trentino in vista delle provinciali 2023.

 

A respingere le preoccupazioni sulla tenuta della Lega ci pensa Alessandro Savoi. “Alle prossime provinciali saliremo di percentuale, non c'è alcuna discussione su questo. Quello che abbiamo visto adesso è stato solo un voto politico. Da un mese sentivo solo parlare di Meloni, l'aria era quella e in tanti hanno votato per lei ma alle provinciali la situazione sarà ben diversa, è un voto più territoriale”.

 

Ma Savoi, a margine del Consiglio provinciale, non si tira indietro nel commentare la posizione assunta in questi mesi da Grisenti e Progetto Trentino che pur essendo in maggioranza ha candidato contro la destra. “Ma Progetto Trentino esiste?” dice Savoi. “E' roba da prefisso telefonico come Tabacci. C'è solo Tonina che è arrivato dove si trova. Pensate che alle prossime provinciali Progetto Trentino si presenti con una lista? Oppure che Tonina sarà candidato all'interno di qualche raggruppamento che sostiene Fugatti?”. E sul futuro candidato presidente non ci sono dubbi: “Dopo Fugatti solo Fugatti, non c'è storia” conclude Alessandro Savoi.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
03 dicembre - 18:31
Il giovane ha riportato un violento trauma ed è stato necessario recuperarlo con l'elicottero per portarlo in emergenza all'ospedale di Trento
Cronaca
03 dicembre - 18:47
Il Comitato Una Chance per Chico ha fatto il punto sulle iniziative che verranno messe in campo nelle prossime settimane e nei prossimi [...]
Politica
03 dicembre - 18:59
Il presidente di coordinamento delle sezioni riunite della Corte dei conti Enrico Flaccadoro ha espresso diversi dubbi in audizione in Parlamento [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato