Contenuto sponsorizzato

Ai nastri di partenza la finale mondiale di XTerra, i migliori atleti di triathlon si sfidano sulle rive del lago di Molveno

Dopo 25 anni alle Hawaii, la massima competizione di triathlon sbarca in Trentino. Attesi circa 800 atleti provenienti da 41 Paesi per contendersi il titolo iridato

Di L.A. - 28 settembre 2022 - 18:53

MOLVENO. E' partito il countdown per XTerra World Championship, la finale mondiale del circuito internazionale di cross triathlon che prenderà il via sabato 1 ottobre alle 9 sulle rive del lago di Molveno. Emozione, passione e tanta voglia di alzare il sipario su uno degli eventi più importanti della stagione: sono questi i sentimenti evocati dalle parole di tutti gli ospiti nella presentazione dell'evento che dopo 25 anni alle Hawaii sbarca in Trentino.

 

"Riusciamo grazie a questo evento - dice Maurizio Rossini, amministratore delegato di Trentino Marketing - a ottenere una forte valenza mediatica: saremo presenti in streaming grazie al canale di XTerra sostanzialmente in tutto il mondo; avremo un importante speciale realizzato da Eurosport che ci permetterà di portare le più belle immagini in tutta Europa; avremo poi un numero importante di giornalisti che ci permetterà di presidiare i canali più importanti che parlano di sport e questa disciplina in tutto il mondo. E' un’opportunità davvero importante per noi, arriveremo su mercati nuovi e ringrazio quindi XTerra per questa opportunità. Tutta la macchina organizzativa è attivata e vogliamo proseguire in questa direzione anche per il futuro. Ringrazio Dolomiti Paganella per la grande capacità organizzativa e il calore che mettono in tutto ciò che fanno”.

 

Entusiasmo espresso da JD Cousens, Vp Operation & Marketing di XTerra Planet: “Maui è una località speciale, una delle migliori per ciò che facciamo. Ci siamo stati per 25 anni ma ora abbiamo cambiato e ci affacciamo a questa nuova esperienza con molte aspettative. È una sfida importante qua in Trentino e sappiamo che le attese saranno rispettate perché la località e i partner hanno alzato il livello più di quanto potessimo immaginare. Saranno presenti atleti da più di 40 nazionalità e siamo pronti per una nuova era di XTerra in Trentino”.

 

La finale del mondiale in Italia premia anche il lavoro svolto dal team XTerra Italy: "E' una grande sfida accogliere questa eredità dopo 25 anni nelle Hawaii - dice l'event manager Massimo Massacesi - ma siamo sicuri di poter fare un ottimo lavoro. Questo è un posto estremamente bello e funzionale grazie ai servizi eccellenti e alla disponibilità e partecipazione delle persone. L’Europeo di Molveno del 2021 ha vinto il Premio come miglior evento sportivo dell’anno della federazione europea ed è questa la direzione sulla quale vogliamo proseguire, mettendoci il solito grande entusiasmo. Ringraziamo Trentino Marketing per il supporto grazie al quale le immagini di gara saranno trasmesse in tutto il mondo. Sono presenti per questo evento 41 nazionalità, e siamo felici di avere ospite anche tutto il gruppo di lavoro di Maui che vi confido essere rimasti senza parole".

 

In tre anni l’Altopiano delle Dolomiti di Paganella è passato dall’ospitare lo short track alla finale mondiale, un successo ottenuto anche grazie alla bellezza della location e alla qualità della macchina organizzativa, come ha tenuto a spiegare Michele Viola, presidente dell’Azienda per il turismo Dolomiti Paganella: “Questa crescita è il frutto di un grande lavoro di sistema con Trentino Marketing, l’Assessorato allo sport per la Provincia di Trento e XTerra che ha colto la potenzialità di un territorio sportivo e paesaggistico unico. Avremo numeri importanti, tante nazionalità partecipanti che vuol dire molta responsabilità in virtù del fatto che dopo 25 anni XTerra Planet ha scelto l’Europa atterrando a Molveno. Una decisione presa velocemente, a dimostrazione dell’efficacia e dell’efficienza che siamo in grado di offrire e siamo pronti a cogliere un’occasione unica che ci permetterà anche nei prossimi anni di ospitare altri Mondiali ed Europei. Dolomiti Paganella si sta preparando al meglio, gli atleti stanno testando i percorsi e non vediamo l’ora di accogliere i tanti appassionati”.

 

Quello del cross triathlon è un movimento in crescita, evidenzia la Federazione italiana triathlon: "Il lavoro importante di Provincia, Trentino Marketing, Apt e XTerra ha convinto i vertici del circuito Planet a organizzare il World Championship in Trentino. La Federazione è un anello di congiunzione importante tra un sistema privato e lo sport nella comune ricerca di luoghi per vivere esperienze sportive. Porteremo non soltanto atleti di fama internazionale, ma anche amatori, gruppi e giovani che puntano a fare dello sport l’elemento essenziale della vita, che è un po’ anche la nostra mission", dice il presidente Riccardo Giubilei mentre Gianluca Tasin, consigliere nazionale Fitri e responsabile per il Trentino, aggiunge: “Maui è bellissima per viverci ed allenarsi ma vi assicuro che chi verrà in Trentino troverà un posto ugualmente magnifico. La Federazione è impegnata costantemente per creare questi contesti perché crediamo che atleti e famiglie debbano vivere gare ed esperienze di valore e il Trentino ha queste caratteristiche. Una giornata importante in questo weekend di gare sarà anche quella di domenica che ospiterà, oltre allo short-track, l’XTerra Kids. Ritagliare spazio ai giovani è molto importante, ci saranno più di 100 ragazzi e poter vivere una gara in una manifestazione di questo livello non è scontato e assume quindi per i ragazzi un grande valore”.

 

Presente anche il sindaco di Molveno Matteo Sartori: “Mi vengono in mente tre parole: responsabilità, orgoglio ed emozione. Responsabilità perché abbiamo un forte impegno da portare avanti dopo Maui; orgoglio perché essere stati scelti è motivo di orgoglio; emozione perché aspettiamo con ansia i giorni di gara per poter ospitare al meglio tutto il popolo di XTerra”.

 

A chiudere la presentazione è stato l’assessore allo sport della Provincia di Trento Roberto Failoni: “Veniamo da una stagione unica, lo dico senza presunzione, un Trentino straordinario per numero di eventi e presenze. Ci tengo a sottolineare che tutti gli appuntamenti hanno avuto un’ottima riuscita grazie a un’organizzazione fatta di tante persone straordinarie che nelle varie località si sono adoperate al massimo delle possibilità. Penso sia questo il vero segreto che il nostro territorio può offrire. Un Grazie convinto a XTerra per averci scelto, è un orgoglio per noi ospitare in Paganella, al lago di Molveno, tanti atleti da tutto il mondo. Evidenzio la visibilità a livello internazionale, la partecipazione delle famiglie con tanti ragazzi che sono altrettanto protagonisti. Ringrazio il direttore di Apt Dolomiti Paganella Michele Viola, il sindaco di Molveno Sartori, tutta l’organizzazione di uno dei territori più attenti e all’avanguardia. Dopo l’Europeo è un orgoglio ospitare il campionato del mondo; è un orgoglio trentino che dimostra come siamo all’altezza di garantire il meglio dal punto di vista sportivo e dall’altra di godere degli straordinari paesaggi che possiamo offrire. Grazie a una disciplina per noi nuova come il cross triathlon ospitiamo ben 41 nazioni. Sono tante anche per una provincia che sta investendo a livello nazionale ma tanto anche a livello internazionale".

 

Il programma. Sabato 1 ottobre in programma la competizione più attesa, la finale mondiale che consiste in una nuotata di 1,5 chilometri (2x750 metri), due giri in bicicletta da 16 chilometri ciascuno, per un totale di 1.100 metri di dislivello positivo, e 10 chilometri totali di corsa (2x5 chilometri). Novità di quest’anno sarà l’introduzione della short track, che prenderà il via domenica 2 ottobre, una gara corta ma ad alto tasso di adrenalina, nuova tra le categorie XTerra, che ha visto in questo primo anno ben 4 tappe tutte in Europa: uno sprint a tutto campo che prevede 400 m a nuoto, 8 chilometri in bici e 3 di corsa. Spazio anche ai più piccoli con l’XTerra Kids, un mini duathlon (corsa/bici/corsa) riservato ai giovanissimi atleti dai 6 ai 16 anni.

 

Ma il weekend di eventi inizierà giovedì 29 settembre con l’apertura del XTerra Village sulla spiaggia di Molveno, centro nevralgico della manifestazione che ospiterà momenti di divertimento e gli stand dove poter acquistare tutti i prodotti del brand, abbigliamento sportivo e merchandising ufficiale dell’evento. Alle 19:30 ad Andalo la Cerimonia di Apertura con la sfilata dei campioni partecipanti. Ogni pomeriggio, da giovedì a domenica, il Villaggio si animerà con musica e stand enogastronomici, in attesa delle competizioni e dell’atteso After Race Party in programma al Palacongressi di Andalo sabato sera.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
03 dicembre - 18:31
Il giovane ha riportato un violento trauma ed è stato necessario recuperarlo con l'elicottero per portarlo in emergenza all'ospedale di Trento
Cronaca
03 dicembre - 18:47
Il Comitato Una Chance per Chico ha fatto il punto sulle iniziative che verranno messe in campo nelle prossime settimane e nei prossimi [...]
Politica
03 dicembre - 18:59
Il presidente di coordinamento delle sezioni riunite della Corte dei conti Enrico Flaccadoro ha espresso diversi dubbi in audizione in Parlamento [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato