Contenuto sponsorizzato

La Vallagarina batte moneta e ai mercatini di Rovereto arriva il “Lagario” (oltre alla 'bolla' riscaldata per degustare i vini): ecco i Natali della valle

Dal 25 novembre al 6 gennaio tornano i Natali della Vallagarina con delle grandi novità: nella Città della quercia arriva infatti anche un “Villaggio” allestito e gestito direttamente dall'Azienda per il turismo Rovereto Vallagarina e Monte Baldo, all'interno del quale si pagheranno i prodotti con il nuovo 'conio', il “Lagario”

Di F.S. - 23 novembre 2022 - 17:17

ROVERETO. Da Rovereto al Castello di Avio passando per Brentonico, Ala, Isera, Nomi e Castellano: la Vallagarina si veste della magia del Natale mentre si avvicina l'inaugurazione dei Natali della Vallagarina, tornati quest'anno con una serie di interessanti novità. Nella Città della quercia le casette apriranno i battenti dal 25 novembre (con l'inaugurazione alle 17) fino al 6 gennaio e per il tradizionale mercatino (organizzato quest'anno dal Consorzio Rovereto in Centro) ed il tema sarà “Luci, suoni e parole di pace”. Per la prima volta però nelle strade addobbate di Rovereto arriverà anche il Villaggio dei Natali della Vallagarina, allestito e gestito direttamente dall'Azienda per il Turismo Rovereto Vallagarina e Monte Baldo, un'area, a cavallo tra via Roma e via Scuole, con 12 spazi espositivi, in linea di prosecuzione con quelli del Consorzio, dedicati al territorio: 31 gli espositori che prenderanno parte al villaggio tra cantine, produttori e associazioni. Fulcro del Villaggio sarà la Bolla di Sorsi di Natale, una moderna tensostruttura, riscaldata, dove saranno in mostra ed in degustazione le etichette migliori delle cantine della valle (37 in tutto), che porteranno le loro bottiglie (per un totale di 80 vini) che gli ospiti potranno assaggiare in autonomia oppure partecipando agli eventi in programma.

 

All'interno del Villaggio per gli ospiti è prevista poi un'altra novità: il “Lagario”, il nuovo 'conio' made in Vallagarina che sostituirà gli euro per gli acquisti all'interno degli spazi espositivi. “La Vallagarina – dice il presidente dell'Azienda per il Turismo Rovereto, Vallagarina e Monte Baldo Giulio Prosser – si prepara a festeggiare il Natale, da sempre un momento importante per il turismo della nostra valle, capace di attirare migliaia di visitatori e ospiti. Si punta sulla qualità, sulla territorialità e sull'autenticità dell'esperienza per l'ospite, che trova a Rovereto una vera e propria vetrina della Vallagarina, dei suoi eventi natalizi e della sua offerta culturale ed enogastronomica: dalle Valli del Leno all'Alta Vallagarina, dalla Destra Adige alla Val di Gresta, dal Parco del Baldo alla Bassa Vallagarina. E' l'occasione, inoltre, per far degustare a cittadini e visitatori i vini di qualità della nostra valle, la prima del Trentino in termini di eccellenze enologiche: una vera e propria promozione per i nostri produttori e le nostre cantine, che sapranno trarne beneficio non solo durante il periodo natalizio, ma anche nel medio-lungo periodo”.

 

Per tutto dicembre, ogni mercoledì sarà dedicato ai produttori di vini, mentre il sabato saranno direttamente i vignaioli a raccontare il loro prodotto. In più, sono 6 le degustazioni a tema in programma, di cui due nel palazzo barocco Malfatti-Scherer di Ala, per approfondire alcuni dei più attuali ed interessanti temi vinicoli della Vallagarina, come ad esempio il vino in anfora, l'Enantio presidio slow food, i vitigni autoctoni e quelli storici. Uscendo poi dalla città, lungo la direttrice dell'Adige, i mercatini di Ala si terranno nella tradizionale cornice storica della Città di velluto, dove gli artigiani esporranno i loro manufatti direttamente nei ricchi palazzi barocchi, aperti e illuminati proprio per questa speciale occasione. I vellutai, rigorosamente in costume, propongono visite guidate, alla luce delle lanterne, nel centro cittadino e negli stessi palazzi: ogni weekend, fino al 24 dicembre, sarà inoltre rallegrato da spettacoli itineranti, concerti, mostre, oltre a laboratori e attività per le famiglie.

 

Anche il Castello di Avio poi ospiterà i tradizionali mercatini: questa volta a fare da cornice all'esposizione dei prodotti artigianali saranno il cortile del castello ed il palazzo baronale, rallegrati da musica e rappresentazioni teatrali. Il mercatino però continua anche fuori dalle mura, con le iniziative del mercatino di Sabbionara d'Avio, organizzato dal Comune e dal Comitato Uva e Dintorni. Risalendo la Vallagarina, ogni paese poi merita una sosta: per gli amanti dei presepi tappa obbligatoria a Nomi, dove le corti, i granai e le contrade ospiteranno i presepi monumentali: tante Natività interpretate dagli abitanti del paese e realizzate nelle più svariate forme, che acquistano ancora più fascino alle luci del tramonto. A Castellano invece si ricordano le tradizioni di una volta, tanto che l’evento è nominato El Nos Nadal (Il nostro Natale): tutto riporta al passato, dalle visite guidate al castello omonimo (aperto in via eccezionale proprio per le festività) agli spettacoli, dalla musica alle ricette, con i piatti dei nonni preparati nelle suggestive corti del paese.

 

Isera, da sempre cittadella lagarina dell’enogastronomia, organizza invece Terra Natale: le bellezze architettoniche delle frazioni del paese diventano lo scenario dove poter assaggiare le specialità locali e i piatti della tradizione e acquistare i doni da mettere sotto l’albero. Alle quote più alte, sopra i vigneti ormai dormienti, Brentonico, circondato da una natura florida, riproporrà poi il Natale dell’Albero, con letture per bambini, il Babbo Natale sulle piste e un simposio di scultura, durante il quale ammirare gli scultori al lavoro e, perché no, provare a dare forma al legno.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
03 dicembre - 18:31
Il giovane ha riportato un violento trauma ed è stato necessario recuperarlo con l'elicottero per portarlo in emergenza all'ospedale di Trento
Cronaca
03 dicembre - 18:47
Il Comitato Una Chance per Chico ha fatto il punto sulle iniziative che verranno messe in campo nelle prossime settimane e nei prossimi [...]
Politica
03 dicembre - 18:59
Il presidente di coordinamento delle sezioni riunite della Corte dei conti Enrico Flaccadoro ha espresso diversi dubbi in audizione in Parlamento [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato