Contenuto sponsorizzato

A santa Margherita una nuova ruota per l'ex mulino Mazzola: "Un intervento che aiuterà a mantenere viva la memoria del paese"

L'ex mulino Mazzola di santa Margherita è stato ristrutturato dai proprietari, anche grazie ai contributi stanziati dal Comune di Ala. A coronare l'opera di restauro, una nuova ruota che ricorderà ai passanti la storia del luogo

Di S.D.P. - 28 September 2022 - 13:06

ALA. Racconta la storia del paese che fu santa Margherita, frazione di Ala che in pieno centro storico ospita l'ex mulino Mazzola, recentemente ristrutturato. Un intervento realizzato a fini privati al quale ha contribuito anche il Comune, permettendo di ricostruire la vecchia e deteriorata ruota sulla quale un tempo scorreva l'acqua della "roza". 

 

Un centro abitato che in antichità dipendeva dall'acqua, fonte di vita e elemento che consentì lo sviluppo di antiche tecnologie come i mulini, che sgravarono l'uomo da importanti fatiche. Prima dell'avvento della tecnologia, la "roza" (torrente che scorre tutt'ora in prossimità della chiesa della frazione di Ala) muoveva ben 5 mulini, una falegnameria e una fucina: un passato artigianale del quale non vi è testimonianza, se non quella delle voci dei pochi anziani che ancora vivono e narrano quando fu.

 

Elementi cruciali per l'uomo che negli anni sono divenuti luoghi dismessi e dimenticati fucine e mulini, sostituiti da macchinari sempre più avanzati: alcuni, divenuti ormai quasi invisibili allo sguardo di chi transita nel centro storico dell'abitato.

 

Memoria che tuttavia resiste, grazie alla collaborazione fra pubblico e privato, che oggi consente di annunciare il restauro completo (e completato) dell'ex mulino Mazzola, al quale è stata sotituita quella ruota ormai "vecchia, stanca e prossima al collasso". Certosino lavoro svolto anche e soprattutto grazie ai contributi a fondo perduto stanziati dal Comune di Ala per l'abbellimento delle facciate storiche, parte del prezioso patrimonio alense.

 

Tutti i fronti storici e le loro pertinenze su vie pubbliche o visibili possono per l'appunto beneficiare di un aiuto fino al 40% sul totale delle spese sostenute, con una spesa massima ammissibile pari a 18mila euro. Una possibilità che a santa Margherita è stata colta al volo, restituendo lustro non soltanto a una struttura storica ma anche alla memoria di tempi il cui ricordo merita d'essere mantenuto in vita

 

A portare avanti l'intervento dedicato all'ex mulino di via Gazzoletti, gli attuali proprietari Donatella Francesconi e i figli Fabrizio e Roberto Scavarziago, che hanno provveduto a sostituire la vecchia e deteriorata ruota, fedelmente ricostruita e ricollocata, mantenendo invece mozzo e canaletta (dove scorreva l'acqua) originali. 

 

“Un intervento che davvero merita di essere raccontato e elogiato - commenta Stefano Gatti, assessore all’urbanistica - sono vissuto qui nella “era” dei Mulini fino all’età di 14 anni e la ruota per me è un ricordo suggestivo che mi riporta alla mente vecchi giochi, amicizie, sapori e giornate spensierate. Allora anche la “roza” scorreva a pelo libero: il suo rumore era inconfondibile e rimbombava come un continuo mormorio come a ricordare le storie passate degli antichi mulini di Santa Margherita”. 

 

Soddisfazione e gioia mostrata nondimeno dai proprietari della struttura che hanno sottolineato che “è stato un impegno importante per noi: l’intervento di ripristino di tutto l’immobile sarebbe stato monco senza l’antica ruota. Ci fa molto piacere che l’amministrazione comunale abbia favorito e condiviso un’iniziativa che sicuramente verrà apprezzata da tutto il paese”.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
03 dicembre - 18:31
Il giovane ha riportato un violento trauma ed è stato necessario recuperarlo con l'elicottero per portarlo in emergenza all'ospedale di Trento
Cronaca
03 dicembre - 18:47
Il Comitato Una Chance per Chico ha fatto il punto sulle iniziative che verranno messe in campo nelle prossime settimane e nei prossimi [...]
Politica
03 dicembre - 18:59
Il presidente di coordinamento delle sezioni riunite della Corte dei conti Enrico Flaccadoro ha espresso diversi dubbi in audizione in Parlamento [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato