Contenuto sponsorizzato

La sanità trentina non è più la migliore: dall'assistenza agli utenti alle professioni sanitarie perde posizioni in tutte le ''performance''

Se nel 2019 la sanità trentina era prima secondo i rapporti di Crea sui sistemi sanitari regionali oggi è uscita dalle migliori quattro e perde posizione per ogni voce (guarda i grafici di confronto con il 2019). Zanella: ''Chi governa oggi la nostra sanità ha disinvestito nel sistema pubblico, soprattutto in termini progettuali e di pensiero complessivo. È mancata la capacità di far leva sull'Autonomia. Davanti a questi dati la Giunta prenda atto del suo fallimento in campo sanitario''

Di Luca Pianesi - 18 luglio 2022 - 06:01

TRENTO. Che la sanità trentina non goda di buona salute è sotto gli occhi di tutti ed è stato raccontato ''giornalisticamente'' da qualche anno in molteplici ambiti. Ora arriva anche l'ufficialità del rapporto sulle performance dei sistemi sanitari regionali di Crea che ogni anno certifica, nei vari ambiti, l'andamento dei diversi apparati sanitari locali. Ebbene il confronto è presto fatto con un identico articolo de il Dolomiti del 2019. Eravamo quindi al termine dell'esperienza del centrosinistra autonomista e all'avvio della ''gestione'' Segnana-Ruscitti d'altronde le elezioni la Lega le vinceva a fine ottobre 2018 e il direttore del dipartimento salute si insediava nel marzo 2019.

 

La Provincia di Trento da essere prima praticamente in ogni ambito oggi non naviga più nel blocco dei migliori sistemi sanitari ma in quello dei sistemi di seconda fascia al quinto posto su scala nazionale. ''Dopo più di tre anni dell'insediamento di questa Giunta e dopo due dal cambio dei vertici aziendali - spiega il consigliere provinciale di Futura Paolo Zanella - i dati del X rapporto sulle performance dei SSR di C.R.E.A. attestano il sorpasso da parte di ben quattro Regioni in un colpo solo. E più per demerito nostro che per merito loro. Basta con la scusa del CoViD e della carenza di personale. Gli stessi problemi ha dovuto affrontarli tutto il Paese, ma evidentemente alcune Regioni hanno avuto maggiori capacità di noi di farvi fronte''.

 

''Non servivano comunque le classifiche per rilevare un peggioramento dell'accesso ai servizi sanitari - prosegue Zanella -, basta guardare le liste d'attesa, ascoltare gli utenti e i professionisti. Chi governa oggi la nostra sanità ha disinvestito nel sistema pubblico, soprattutto in termini progettuali e di pensiero complessivo. È mancata la capacità di far leva sull'Autonomia per tornare laboratorio di soluzioni innovative per far fronte a problemi sempre più complessi che riguardano la sanità, in primis l'aumento dei bisogni di salute a fronte di professionisti sempre più carenti. Davanti a questi dati la Giunta prenda atto del suo fallimento in campo sanitario, inizi ad ascoltare chi da anni chiede di poter contribuire a proporre soluzioni e organizzi gli Stati generali della salute. I cittadini trentini devono vedere tutelato il loro diritto alla salute''.

 

E allora analizziamo i dati

 

L'Indice di Performance generale dei sistemi sanitari, come detto, vedeva la Provincia di Trento al 1° posto nel 2019 mentre oggi è al 5° posto fuori dalla fascia d'eccellenza (occupata da Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Lombardia) e nella seconda fascia con Umbria, Friuli Venezia Giulia e Provincia di Bolzano.

 

L'Indice di Performance per la categoria Utenti vedeva nel 2019 la Provincia di Trento al 1° posto mentre oggi è al 5° posto dietro a Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Provincia di Bolzano 

 

 

 

L'Indice di Performance per la categoria Istituzioni stessa situazione: nel 2019 Provincia di Trento al 1° posto mentre oggi è al 5° dietro a Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Friuli Venezia Giulia

 

 

L'Indice di Performance per la categoria Professioni Sanitarie nel 2019 il Trentino era 2° dietro alla Toscana mentre oggi è 7° dietro a Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Sardegna.

 

 

L'Indice di Performance per la categoria Management aziendale nel 2019 il Trentino era 2° dietro alla Toscana mentre oggi è 7° dietro a Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lombardia e Friuli Venezia Giulia

 

 

L'Indice di Performance per la categoria Industria medicale nel 2019 il Trentino era al 1° posto mentre oggi è 5° dietro a Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Umbria.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 22:12
L'allerta è scattata lungo la statale tra Rio Pusteria e Vandoies. Si è verificato un tragico incidente stradale. Una persona è morta, un [...]
Cronaca
06 dicembre - 19:54
Una vittoria importantissima e il Marocco avanza ai quarti di finale. Senza gli Azzurri sono loro a far ballare le città italiane e anche a Trento [...]
Cronaca
06 dicembre - 17:38
Un passato da allieva, negli ultimi quattro anni ha ricoperto il ruolo di capoplotone e prima ancora quello di caposquadra. Per i prossimi cinque [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato