Contenuto sponsorizzato

Elezioni politiche, Patt-Progetto Trentino pronti a candidare il vicepresidente della Provincia Mario Tonina. Per la Lega si va verso la conferma di Cattoi, Loss e Testor

Nelle ultime ore ha preso quota la candidatura del vicepresidente nel collegio di Rovereto, l'obiettivo è evidentemente quello di drenare dei voti alla coalizione di centro sinistra. Per quanto riguarda la lega si va verso la riconferma delle parlamentari 

Di Giuseppe Fin - 19 August 2022 - 20:21

TRENTO. E' una delle notizie arrivate in queste ore di frenetiche trattative per chiudere le candidature: il vicepresidente del Provincia, Mario Tonina, di Progetto Trentino, dopo l'accordo con il Patt, sarebbe candidato nel collegio senatoriale di Rovereto

 

L'accordo con gli autonomisti, ha spiegato lo stesso presidente Silvano Grisenti, è stata “Una scelta importante,  per dare un chiaro e inequivocabile riferimento ad un elettorato sempre più lontano dalle logiche dei partiti nazionali, confermando ancora una volta come il Trentino Alto Adige – Südtirol possa essere laboratorio politico capace di proporsi a difesa degli interessi reali dei suoi abitanti”.  Sempre Grisenti ha confermato a il Dolomiti di aver chiesto la disponibilità al vicepresidente .

 

La mossa ora di candidare proprio Mario Tonina ha evidentemente l'obiettivo di drenare dei voti alla coalizione di centro sinistra quanto mai malconcia dopo le turbolenze degli ultimi giorni per le scelte in Vallagarina dove sono in molti quelli che mal digeriscono un voto alla candidata di Italia Viva Donatella Conzatti anche per i tanti cambi di partito fatti negli ultimi anni. 

 

A lavorare in queste ore alle candidature è anche il Patt. Giovedì sera il consiglio del partito aveva varato il via libera ai nomi di candidati da spendere sul territorio. Tra questi la referente del movimento femminile, Patrizia Pace, la vicesegretaria Roberta Bergamo ma anche quello di Mauro Agosti del movimento giovanile.  Nome, quest'ultimo, che è rimasto però in bilico per l'intera giornata dopo i mal di pancia che sono arrivati dal partito ad Arco. Ed qui che si farebbe strada, al posto del giovane Agosti, la candidatura di Stefano Bresciani. 

 

Nel centrodestra sembrano ormai fatti anche i giochi per la Lega Salvini. All'uninominale Camera in Trentino Vanessa Cattoi e in Alto Adige Sabrina Adami. All'uninominale Senato, invece, si farebbe il nome di Martina Loss per Trento, Elena Testor per la Valsugana, Maurizio Bosatra  per Bolzano e Rita Mattei per Merano. 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 5 ottobre 2022
Telegiornale
05 Oct 2022 - ore 21:56
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 ottobre - 19:41
In un solo mese sono più di 150 le persone che si rivolgono al centro di raccolta Tabita per avere un aiuto concreto: “Sono quasi tutti senza [...]
Cronaca
06 ottobre - 19:47
Lo sversamento sarebbe stato causato dal danneggiamento di una vecchia cisterna. Sono in corso le operazioni di bonifica da parte dei vigili del [...]
Politica
06 ottobre - 18:00
Dai costi della materie prime aumentati del 35% alle aree inquinate di Trento nord, Sinistra Italiana lancia l’allerta [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato