Contenuto sponsorizzato

Siccità in quota: 6mila litri d'acqua trasportati al rifugio in elicottero. In azione i vigili del fuoco

L'operazione del corpo dei vigili del fuoco di Canazei si è svolta nel pomeriggio di ieri: seimila i litri d'acqua trasportati al rifugio Viel del Pan

Foto Federazione dei vigili del fuoco volontari del Trento
Di F.S. - 03 agosto 2022 - 11:49

CANAZEI. La lunga fase di siccità e alte temperature che sta vivendo il territorio della Provincia di Trento sta mettendo in crisi il sistema idrico in diverse zone, e a soffrire della mancanza d'acqua sono anche i rifugi in alta montagna: in azione i vigili del fuoco volontari a Canazei per rifornire d'acqua il Viel del Pan.

 

Nel pomeriggio di ieri infatti, i pompieri sono stati impegnati nelle operazioni di rifornimento idrico alla struttura: 6mila in tutto i litri d'acqua trasportati dai vigili del fuoco nelle cisterne, trasportate lungo la strada in località Belvedere Col dei Rossi. A quel punto è poi entrato in azione l'elicottero della ditta Elikos, che tramite il verricello ha portato a destinazione le riserve.

 

In questa fase critica per quanto riguarda l'approvvigionamento di acqua, i vigili del fuoco si trovano spesso impegnati in attività di questo tipo: la scorsa settimana per esempio i volontari di Castelfondo hanno lavorato per rifornire la frazione del Comune di Borgo d'Anaunia, arrivando ad effettuare 9 viaggi da 140 ettolitri ciascuno in una sola giornata.

 

La situazione in diversi rifugi, come ha spiegato a il Dolomiti il presidente dei rifugisti trentini Roberto Silva, è critica e certe strutture si trovano al limite (Qui Articolo). Nell'ultima settimana di luglio infatti, il livello delle riserve idriche, per chi può contare su una sorgente, era pari a quello di fine agosto, con un anticipo di oltre un mese.

 

L'allerta siccità intanto continua sul territorio, nonostante le piogge degli ultimi giorni infatti in alcune aree del Trentino mancano all'appello ancora centinaia di millimetri di precipitazioni. A Rovereto in particolare il deficit pluviometrico alla fine di luglio sfiorava il 50% rispetto alle medie registrate tra il 1981 ed il 2010 (Qui Articolo).

 

Foto Federazione dei vigili del fuoco volontari del Trentino

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
18 agosto - 19:42
Nel cimitero militare austro-ungarico sono presenti circa 870 tombe di sodati caduti durante la prima e la seconda Guerra mondiale: in questo luogo [...]
Cronaca
18 agosto - 18:29
Quest’anno all’istituto alberghiero di Levico Terme l’informatica è stata assegnata alla docente di religione. Il dirigente Samaden: “Alla [...]
Montagna
18 agosto - 19:35
Era nata l'ipotesi di correre la Pedavena - Croce d'Aune senza i 3 chilometri finali dentro il Parco Dolomiti Bellunesi ma gli [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato