Contenuto sponsorizzato

In val di Fiemme il Festival del Gusto e la Desmontegada de le vache tra show cooking, tradizione e territorio

Dal 26 settembre al 2 ottobre a Predazzo clima di grande festa con la sostenibilità del Festival del Gusto e il fascino della sfilata delle mucche per le vie del paese dopo l’estate in alpeggio

Foto di Hanuska
Pubblicato il - 24 settembre 2022 - 13:12

VAL DI FIEMME. Un’intera settimana di eventi per chiudere nel migliore dei modi l’estate in alpeggio: Predazzo e tutta la val di Fiemme si preparano a vivere appieno l’entusiasmo del Festival del Gusto che accompagnerà verso la sfilata che domenica 2 ottobre vedrà protagoniste le mucche addobbate a festa nelle vie del centro con la Desmontegada de le Vache (Qui info e programma).

 

Sono tante le novità del Festival del Gusto che si propone in una forma più ricca, di maggiore durata e con la sostenibilità come filosofia di base. L’edizione 2022 è stata ideata per dare una connotazione ancora più completa al concetto digusto”, inteso anche come valore e piacere del viaggio, del territorio, della conoscenza. Una concezione più ampia che si traduce in appuntamenti di stampo culturale e informativo, con i giovani spesso protagonisti.

 

Saranno giornate di grande intensità aperte dal Festival del Gusto proposto dal Comune di Predazzo in collaborazione con l’Azienda per il turismo val di Fiemme, Piné, Cembra e l’Associazione Transdolomites. Un Festival del Gusto che vivrà il proprio momento iniziale lunedì 26 settembre con la possibilità di passare una giornata sul treno storico del Renon, unica tratta a scartamento ridotto rimasta sul territorio regionale che collega SopraBolzano a Collalbo.

 

Un’uscita che rimanda alla storia ferroviaria della Val di Fiemme e alla tratta Ora - Predazzo oggetto di una mostra diffusa che sarà a breve arricchita proprio a Predazzo da una carrozza storica in corso di restauro che Transdolomites ha voluto donare alla comunità.

 

Legata a doppia mandata alla storia ferroviaria sarà il percorso del Treno del Gusto che sabato 1 ottobre dalle 16 farà tappa prima in stalla dove si potranno vivere le emozioni della vigilia della Desmotegada per poi raggiungere l’accogliente Bistrò del Caseificio Sociale di Predazzo e Moena per un cheese-tasting studiato per l’occasione insieme.

 

Spetterà invece ai giovani studenti delle Scuole Medie Superiori del territorio essere protagonisti giovedì 29 settembre nella sala consigliare del Municipio di Predazzo di un approfondimento in cui racconteranno le loro esperienze o percorsi di studio maturate sui temi della sostenibilità ambientale. Tra queste anche quelle del Summer Camp Euregio e Gruppo di lavoro Eusalp che hanno soggiornato a Predazzo per alcuni giorni dell’estate passata.

 

Momenti di avvicinamento che condurranno verso il clima di festa del fine settimana con il venerdì pomeriggio a trasformare il centro di Predazzo - chiuso al traffico - nel palcoscenico dell’OktoBarFest con aperitivi, stuzzichini, piatti tradizionali, dolci sfiziosi e la birra in pieno stile bavarese. Nella serata, a partire dalle 21, il Cinema Teatro di Predazzo farà da cornice alla rassegna MusicAutunno con il concerto de I Luf.

 

Sabato e domenica gli stand del Festival del Gusto apriranno i battenti sin dalla mattina con la novità della collaborazione dell’Associazione Apicoltori Fiemme Fassa Cembra che si aggiunge così ai partner storici come la Strada dei formaggi delle Dolomiti, il Consorzio Cembrani Doc e il Caseificio Sociale di Predazzo e Moena che celebra i 30 anni di vita.

 

Associazioni che proporranno durante l’intero fine settimana in piazza SS. Filippo e Giacomo diversi laboratori e momenti di degustazione, come nel caso degli imperdibili abbinamenti di Miel e Formai (sabato, dalle 11) o il piacere di conoscere i segreti del burro fatto in casa (Buono come il Burro, sabato alle 15). E ancora, sempre nel pomeriggio di sabato mentre il Treno del Gusto compirà il suo percorso si potrà andare alla scoperta del Magico mondo delle api (16:15) prima dello Show Cooking che dalle 17.30 coinvolgerà gli chef della val di Fiemme pronti a preparare piatti indimenticabili con i prodotti a Chilometri Zero del territorio.

 

E domenica l’attesa per l’arrivo delle mucche sarà accompagnata dal laboratorio LanaLab (alle 10) dove i bambini saranno alle prese con la lana infeltrita per realizzare piccoli preziosi gioielli naturali mentre per l’occasione il Museo Geologico delle Dolomiti proporrà per l’intera giornata l’accesso gratuito alla struttura.

 

Nel mentre inizieranno le operazioni per la sfilata delle centinaia di mucche che alle 11 dal centro sportivo di Predazzo percorreranno via Lagorai per raggiungere il centro e raggiungere il tendone delle feste all’Ottagono, accanto alla piscina comunale. Sarà un momento particolarmente sentito per l’intera comunità e per tutti gli allevatori della Val di Fiemme che potranno tornare a salutare il rientro in stalla dei bovini nuovamente agghindati a festa, per una sfilata davvero in pompa magna.

 

Con l’arrivo delle mucche, al tendone dell’Ottagono si aprirà l’ora del pranzo tipico a cura del Gruppo Alpini di Predazzo con aperitivo, degustazioni e tutte le specialità gastronomiche del territorio e la musica della Spritz Band. Alle 15 quindi l’Associazione Apicoltori Fiemme Fassa Cembra in base al giudizio della giuria popolare decreterà il miele vincitore del concorso “Mieli delle Valli dell’Avisio”: a votare saranno tutti i presenti che avranno modo di gustare profumi e sapori dei diversi mieli allo stand nelle giornate di sabato (10-17) e domenica (10-12.30) per poi compilare la relativa scheda di valutazione.

 

Il Festival del Gusto e la Desmontegada de le Vache si inseriscono nel percorso di “Autunno in tavola” (29 settembre - 9 ottobre), ottava edizione della rassegna gastronomica ispirata ai sapori d’autunno, ai profumi del bosco, alle essenze della natura, ai prodotti a Km 0 dalla val di Fiemme e dal Trentino. Protagonista delle sfiziose ricette degli chef, per festeggiare i 30 anni del Caseificio Sociale di Predazzo e Moena, il formaggio Gradevole di Predazzo, morbido, fondente in bocca con aromi di latte e burro di montagna, insieme con ortaggi e frutti autunnali.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 22:12
L'allerta è scattata lungo la statale tra Rio Pusteria e Vandoies. Si è verificato un tragico incidente stradale. Una persona è morta, un [...]
Cronaca
06 dicembre - 19:54
Una vittoria importantissima e il Marocco avanza ai quarti di finale. Senza gli Azzurri sono loro a far ballare le città italiane e anche a Trento [...]
Cronaca
06 dicembre - 17:38
Un passato da allieva, negli ultimi quattro anni ha ricoperto il ruolo di capoplotone e prima ancora quello di caposquadra. Per i prossimi cinque [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato