Contenuto sponsorizzato

Il capo della protezione civile: “I ghiacciai si ritirano di almeno un metro l’anno, si sente il grido di dolore della montagna”

Il capo Dipartimento della protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio, è intervenuto durante l’incontro di Canazei: “Il disastro della Marmolada è entrato nelle coscienze di ognuno di noi, per la sua tragicità e perché ci ha messo di fronte ai rischi della montagna”

A sinistra, la gestione dell'area della Marmolada, a valle del distacco del seracco - foto Giorgio Salomon
Di Tiziano Grottolo - 05 August 2022 - 18:33

TRENTO. “Il disastro della Marmolada è entrato nelle coscienze di ognuno di noi, per la sua tragicità e perché ci ha messo di fronte ai rischi della montagna”, così il capo Dipartimento della protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio, è intervenuto durante l’incontro di Canazei dove si era riunita la Giunta trentina.

 

Nell’occasione c’è stato anche un momento di ricordo per le 11 vittime: “La tragedia dello scorso 3 luglio – ha detto Curcio – ha colpito l’intera comunità nazionale: compostezza, serietà e garbo con cui è stata gestita l’emergenza da parte di istituzioni, soccorritori e territorio è qualcosa che tutto il Paese ha riconosciuto”.

 

Soffermandosi sugli aspetti relativi alla sicurezza in quota, il capo della protezione civile nazionale ha riferito che è in fase di elaborazione un percorso che coinvolga tutti i territori dell’arco alpino, con competenze eterogenee, poiché la materia richiede un confronto con professionalità diverse.

 

La prospettiva della sicurezza deve essere valutata per ogni attività umana. Il sistema di valutazione richiederà del tempo, ma l’elemento essenziale rimane la consapevolezza del rischio – ha aggiunto Curcio – dalla commissione grandi rischi è emerso che i ghiacciai si ritirano di almeno un metro l’anno. Sorvolando la Marmolada ce ne siamo resi conto, si sente il grido di dolore della montagna”.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
18 August - 19:42
Nel cimitero militare austro-ungarico sono presenti circa 870 tombe di sodati caduti durante la prima e la seconda Guerra mondiale: in questo luogo [...]
Cronaca
18 August - 18:29
Quest’anno all’istituto alberghiero di Levico Terme l’informatica è stata assegnata alla docente di religione. Il dirigente Samaden: “Alla [...]
Montagna
18 August - 19:35
Era nata l'ipotesi di correre la Pedavena - Croce d'Aune senza i 3 chilometri finali dentro il Parco Dolomiti Bellunesi ma gli [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato