Contenuto sponsorizzato

Cucciolotto rimane bloccato sotto una catasta di pali di cemento. I pompieri lo salvano (LE FOTO)

E' successo in Val Venosta e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Plaus

Pubblicato il - 24 January 2023 - 16:36

PLAUS. L'occhio spuntava impaurito tra le fessure dei pali di cemento e il suo guaire era ben chiaro e, se seguito con attenzione, portava fin dove era andato ad infilarsi. Chiamati i vigili del fuoco in pochi attimi sono giunti sul posto e capito che si trattava di un cucciolotto di cane hanno dato il via alle operazioni di recupero.

 

I fatti sono successi oggi a Plaus, uno dei più piccoli comuni dell'Alto Adige, sito in Val Venosta, a circa una decina di chilometri da Merano. Tra i campi di mele un piccolo cane si era andato ad incastrare tra dei pilastri di cemento posati l'uno sull'altro.

 

 

Il cane, probabilmente passando da qualche apertura posta sotto la catasta, è poi rimasto bloccato e non è più riuscito a uscire. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del paese che hanno spostato alcuni di questi pali e alla fine sono riusciti a recuperarlo. ''I vigili del fuoco hanno a cuore gli animali - recita il posto sulla pagina Landesfeuerwehrverband Südtirol -. Particolare intervento dei Vigili del Fuoco volontari di Plaus che hanno liberato un cane rimasto bloccato sotto dei pilastri di cemento. La curiosa operazione di salvataggio è durata pochi minuti e si è conclusa con la liberazione dell’animale illeso e la restituzione al suo proprietario''.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
03 febbraio - 19:03
I dati raccolti da Arpa Lombardia aggiornati al 2 febbraio sono impietosi, a livello regionale manca il 44% dell’acqua che normalmente è [...]
Cronaca
03 febbraio - 17:22
Sono diverse le segnalazioni arrivate alla società Strutture trasporti Alto Adige e alla società Sasa. Molti gli episodi raccontati  e [...]
Cronaca
03 febbraio - 19:18
Il 24 gennaio scorso il grave incidente in un cantiere boschivo, le condizioni del 53enne non sono mai purtroppo migliorate 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato