Contenuto sponsorizzato

Violento schianto a Mezzolombardo, tre auto coinvolte: grave un 35enne. Altre due persone trasportate in ospedale

Sono cinque in tutto le persone coinvolte nell'incidente avvenuto questa sera sulla SS235 che ha visto lo scontro fra 3 mezzi. Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco 

Pubblicato il - 25 September 2022 - 22:29

MEZZOLOMBARDO. Sono cinque le persone coinvolte nel grave incidente che è avvenuto attorno alle 19.30 lungo la statale 235, e che ha visto coinvolti tre mezzi.

 

Sulla dinamica esatta di quello che è successo sono in corso le verifiche da parte delle forze dell'ordine che dovranno stabilire le cause.

 

Lo schianto è avvenuto poco prima del ponte Ululone, all'entrata della galleria a sud del paese, in direzione della valle di Non. Si tratterebbe di uno scontro frontale molto violento e il coinvolgimento poi di un terzo veicolo.

 

I vigili del fuoco si sono portati immediatamente sul posto e due persone rimaste bloccare fra le lamiere sono state estratte con le pinze idrauliche. Ferito in modo grave un uomo di 35 anni  che è stato trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara. Altre due  persone sono state soccorse sul posto e trasferite all'ospedale di Trento, un uomo di 60 anni ed una donna di 70 anni.

 

Altre due persone coinvolte, un ragazzo di 21 anni ed una ragazza di 25, non hanno avuto bisogno di cure ospedaliere.

 

Sul posto oltre ai vigili del fuoco di Mezzolombardo sono intervenuti i carabinieri ed il personale del Servizio gestione strade della Provincia.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 November - 10:57
Pubblichiamo una lettera di alcuni membri della comunità etiopica in Italia preoccupati dall'appello presentato dai legali dell'assassino di Agitu [...]
Cronaca
28 November - 11:41
L'uomo si trovava in un capanno in campagna, quando per cause ancora ignote, è partito uno sparo della sua arma. Nonostante la ferita l'uomo, [...]
Politica
27 November - 18:53
Il segretario della Cisl medici, Nicola Paoli: "Attrattività e mobilità significano anche sedersi al tavolo di trattativa e firmare [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato