Contenuto sponsorizzato

Maltempo, prolungata l'allerta meteo in Trentino per temporali intensi, vento forte e rischio idrogeologico

Sulla base delle previsioni meteo effettuate, spiegano gli esperti della protezione civile trentina, l'allerta meteo emanata nella giornata di ieri (5 agosto) è stata estesa a tutta la giornata di domani

Di F.S. - 06 August 2022 - 16:41

TRENTO. Prolungata per tutta domenica l'allerta meteo in Trentino: previsti temporali intensi, forti raffiche di vento e rischio idrogeologico sul territorio. L'avviso, diramato nella giornata di ieri dalla protezione civile del Trentino (Qui Articolo), era stato inizialmente previsto fino alle 8 di domani (domenica 7 agosto), ma sulla base delle previsioni meteo e delle valutazioni effettuate dagli esperti, l'allerta gialla è stata estesa fino alle 24 di domenica.

 

“Oggi – scrive la protezione civile – probabili rovesci e temporali localmente intensi e quasi stazionari che in serata sono attesi più diffusi e in lento movimento verso est. Per la giornata di domani probabili rovesci e temporali sparsi, localmente intensi e più probabili al pomeriggio sera. Lunedì precipitazioni generalmente assenti al mattino con possibili rovesci e temporali sparsi al pomeriggio-sera”.

 

Saranno possibili fino alla mezzanotte di domani criticità dovute principalmente a: erosioni e smottamenti nel reticolo idrografico, ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale, allagamenti, frane e colate rapide, oltre che forti raffiche di vento, grandine e fulminazioni.

 

Nella serata di ieri una violenta ondata di maltempo ha già interessato in Trentino la zona della Val di Fassa e le autorità comunicano alla popolazione la necessità di porre massima attenzione alle condizioni dei luoghi da percorrere, anche con automezzi, evitando di immettersi in aree che presentino condizioni anomale o di pericolo, l'avvicinarsi ai corsi d'acqua, alle piste ciclabili prossime ai corsi d'acque, a zone depresse (conche e sottopassi), alle rampe ed ai versanti che possono subire smottamenti, nonché di sostare sotto gli alberi, impalcature, cartellonistica, segnaletica, pali e presso edifici con coperture instabili.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
18 agosto - 19:42
Nel cimitero militare austro-ungarico sono presenti circa 870 tombe di sodati caduti durante la prima e la seconda Guerra mondiale: in questo luogo [...]
Cronaca
18 agosto - 18:29
Quest’anno all’istituto alberghiero di Levico Terme l’informatica è stata assegnata alla docente di religione. Il dirigente Samaden: “Alla [...]
Montagna
18 agosto - 19:35
Era nata l'ipotesi di correre la Pedavena - Croce d'Aune senza i 3 chilometri finali dentro il Parco Dolomiti Bellunesi ma gli [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato