Contenuto sponsorizzato

Il Marocco batte la Spagna e a Trento in centinaia festeggiano tra clacson e bandiere in piazza (I VIDEO)

Una vittoria importantissima e il Marocco avanza ai quarti di finale. Senza gli Azzurri sono loro a far ballare le città italiane e anche a Trento lo spettacolo è assicurato

Pubblicato il - 06 dicembre 2022 - 19:54

TRENTO. E' qui la festa: il Marocco entra nella storia del calcio, batte la Spagna e approda ai quarti di finale dei Mondiali del Qatar e anche a Trento impazza la festa. Piazza Dante e le strade che le girano attorno sono diventate tutto uno strombazzare di clacson e bandiere che sventolano per una vittoria che nazionale che sta appassionando tutti non solo i marocchini.

 

Un'impresa che si è concretizzata dopo i calci di rigore visto che il match si era concluso sullo 0a0 sia al termine dei tempi regolamentari che dopo i supplementari. La Spagna di Luis Enrique ha proposto il solito gioco lento e compassato, un calcio tutto passaggi e possesso palla, gioco da dietro e pochissime capacità di affondare il colpo. Il Marocco ha tenuto il campo perfettamente sfiorando il gol in più occasioni ma non riuscendo a concretizzare delle buone ripartenze. Il risultato è rimasto inchiodato sullo 0 a 0 finché si è arrivati ai calci di rigore.

 

 

la Spagna ha continuato a fare la Spagna incapace di fare gol: 3 penalty tirati nemmeno uno realizzato. Dall'altra parte dopo il 2 a 0 iniziale è arrivato l'errore al terzo tiro ma poi l'ex Inter Hakimi ha chiuso i giochi con un cucchiaino (definirlo un cucchiaio è un po' troppo visto che quasi non si è alzato da terra) centrale che è valso la qualificazione. E in tutto il mondo è scoppiata la festa per il popolo marocchino. A Trento e in molte altre piazze italiane, senza gli Azzurri, sono loro a colorare i post partita con festeggiamenti e caroselli.  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
03 febbraio - 19:03
I dati raccolti da Arpa Lombardia aggiornati al 2 febbraio sono impietosi, a livello regionale manca il 44% dell’acqua che normalmente è [...]
Cronaca
03 febbraio - 17:22
Sono diverse le segnalazioni arrivate alla società Strutture trasporti Alto Adige e alla società Sasa. Molti gli episodi raccontati  e [...]
Cronaca
03 febbraio - 19:18
Il 24 gennaio scorso il grave incidente in un cantiere boschivo, le condizioni del 53enne non sono mai purtroppo migliorate 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato