Contenuto sponsorizzato

Covid, in Trentino un nuovo decesso. Sale l'incidenza in Alto Adige che resta il peggior territorio italiano per vaccinazioni

In Alto Adige ha fatto la quarta dose meno di un altoatesino su 4 mentre in Trentino è già 1 su 3 (anche se tutta la campagna va a rilento in tutta Italia). Il bollettino dell'Apss segnala 55 nuovi casi. Ci sono due persone in rianimazione

Pubblicato il - 28 novembre 2022 - 16:52

TRENTO. Mentre l'incidenza dei casi torna a salire in Alto Adige (nella settimana 18-24 novembre c'è stato un peggioramento e ora si contano 236,7 ogni 100.000 abitanti (ovviamente sempre stando ai tamponi ufficiali perché è noto che in tantissimi, ormai, si affidano solo ai test fai da sé e si mettono in autoisolamento) in Trentino si registra una nuova vittima per Covid. Si tratta di una donna, di oltre 90 anni, vaccinata e affetta da altre patologie.

 

I nuovi casi in Trenino sono solo 55. Di questi, 3 sono stati rilevati al molecolare (su 40 test effettuati) e 52 all’antigenico (su 566 test effettuati). I molecolari poi confermano 0 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. I pazienti ricoverati sono 53, di cui 2 in rianimazione. Nella giornata di ieri sono stati registrati 5 nuovi ricoveri e 2 dimissioni.

 

La scorsa settimana, da dati Gimbe, entrambe le province risultavano essere sotto media nazionale per posti letto occupati da pazienti Covid (7,5% in Alto Adige e 10% in Trentino) e in terapia intensiva (1,1% in Alto Adige e 0% in Trentino anche se come visto in questi giorni sono saliti a 2 i ricoveri in intensiva a Trento).

L'Alto Adige resta il territorio che ha fatto peggio in Italia per quanto riguarda la percentuale di popolazione over 5 anni vaccinata: se la media italiana di non vaccinati è del 10,6% in provincia di Bolzano è pari al 13,7% (a cui aggiungere la popolazione over 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da Covid-19 da meno di 180 giorni, pari al 2,1%) mentre, in provincia di Trento, è pari all'8,9% (a cui aggiungere la popolazione over 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da Covid-19 da meno di 180 giorni, pari al 1,6%). Malissimo la copertura vaccinale con quarta dose: in Alto Adige è al 24,1% mentre in Trentino al 31,5% contro una media nazionale del 26%.

 

Per quanto riguarda i nuovi contagi in Trentino questa è la ripartizione dei nuovi casi per fasce di età:

0 tra 0-2 anni

1 tra 3-5 anni

1 tra 6-10 anni

1 tra 11-13 anni

0 tra 14-18 anni

12 tra 19-39 anni

14 tra 40-59 anni

6 tra 60-69 anni

8 tra 70-79 anni

12 di 80 anni e oltre.

I vaccini somministrati sono arrivati al numero di 1.281.100 (di cui 429.305 seconde dosi, 343.089 terze dosi e 57.597 quarte dosi).

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
30 gennaio - 21:41
La Lega, Forza Italia, Associazione Fassa, La Civica, Autonomisti Popolari e Progetto Trentino da una parte, dall'altra parte c'è il partito di [...]
Montagna
30 gennaio - 20:20
Tempi di bilanci in Valsugana, il direttore dell'Azienda per il turismo d'ambito: "Importante rilancio sui Mercatini di Natale di Pergine [...]
Montagna
30 gennaio - 19:42
Diventa sempre più frequente che molti clienti "pretendano" in quota lo stesso trattamento di un ristorante a valle, "senza rendersi conto delle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato